CATTANEO ALVARO

Alvaro nasce a Milano nel 1937. Frequenta i corsi di pittura a Brera, per poi dedicarsi a quelli di nudo presso la Scuola Superiore d’Arte del Castello. Alvaro è l’unico pittore vivente cui Palazzo Reale a Milano abbia dedicato una personale (nell’anno 2000). Le biciclette con le loro ombre, portali e davanzali fioriti sono tra i suoi soggetti preferiti. Una perfetta armonia cromatica e l’uso della spatola creano un’atmosfera di serenità e gioia. In ogni sua composizione dagli esiti formali caldi, egli esalta una natura ferma nel tempo, una realtà metafisica di azzurri, gialli, rossi, grigi e verdi. La sottile punta della spatola raccoglie infinite tacche monocromatiche. L’ombra pare ricoprire e minacciare la luce che rivela e difende ampie tacche monocromatiche di un asfalto prospetticamente ripreso dall’alto.